Ultima modifica: 2 gennaio 2017

Gli auguri di Natale della Dirigente prof.ssa Paola Pellegrini con un pensiero ad Aleppo

Con gli auguri di Natale sento il bisogno di condividere con voi tutti l’indignazione ed il senso di profondo dolore che avverto nel constatare che, ancora una volta, come tante altre volte nella storia dell’uomo, siamo costretti ad assistere impotenti a crimini contro l’umanità. Mi riferisco al dramma della situazione ad Aleppo, dove continua a crescere un conflitto caratterizzato da orribili atrocità contro i civili. Ad Aleppo non si consente alle persone di fuggire, non si permette l’evacuazione dei malati e dei feriti e non si riesce a fornire protezione e assistenza umanitaria alle persone intrappolate dalle linee del fronte. Quello che sta avvenendo è atroce ed è contrario anche alle stesse regole che le guerre dovrebbero rispettare.

Tutti noi che, come dice Primo Levi, viviamo sicuri nelle nostre tiepide case, noi che troviamo tornando a casa cibo caldo e visi amici,  dovremmo almeno riflettere su quello che sta avvenendo.  Vorrei poter dire che noi tutti ci indigniamo e che rifiutiamo quei crimini che ci chiamano in causa in quanto esseri umani.

Vorrei che non si dicesse, fra qualche anno, che abbiamo guardato impassibili le atrocità senza fare nulla.

Invito dunque tutti noi, in questo Natale in cui reciprocamente ci auguriamo pace e serenità, a cercare di sostenere le azioni di tutte quelle organizzazioni che stanno lavorando per garantire la sopravvivenza di  Aleppo e dei  suoi abitanti. Perché non si dica, domani, che abbiamo girato lo sguardo da un’altra parte.

Alcuni studenti hanno manifestato il desiderio che anche lo Zenale potesse impegnarsi in questo, magari con una raccolta fondi per aiutare i bambini. Con grande convinzione raccolgo la proposta e informo che a partire da gennaio cercheremo di realizzare iniziative di sostegno promosse dalla scuola.

Confidando nella capacità di sentirsi davvero vicini a chi sta vivendo momenti terribili, auguro a tutti voi e alle vostre famiglie di trascorrere le feste imminenti in armonia e pace.

La Dirigente

Prof.ssa Paola Pellegrini

buon-natale-zenale-2016-637